Valutazione

L’escursione è adeguata alle proprie capacità?

Tempo fa avete accettato di partecipare a un’escursione in montagna. Nel frattempo i vostri amici hanno deciso di affrontare un itinerario molto più impegnativo del previsto, un’escursione che avete già fatto dieci anni fa. Ora però non vi sentite in forma come allora e tentennate. I dubbi e le esitazioni non vanno presi alla leggera. Per camminare in montagna in sicurezza bisogna anche sentirsi preparati fisicamente e mentalmente.

Se superate i propri limiti, aumenta il rischio d’infortunio e diminuisce il piacere. I sentieri di montagna (segnalati bianco-rosso-bianco) possono essere ripidi, stretti ed esposti e richiedono un passo sicuro. Valutate in modo realistico le proprie capacità psicofisiche attuali e organizzate l’escursione in base a queste.

  • Vi sentite fisicamente in forma? Per rispondere pensate a come vi sentivate ieri, la settimana scorsa o l’anno scorso.
  • Qual è la vostra preparazione tecnica? A volte il vostro passo non è fermo e sicuro?
  • Siete stressati? Siete stati malati o avete delle preoccupazioni?
  • Questa è una delle prime escursioni che fate quest’anno?
  • Qual è lo stato di salute e la condizione fisica dei vostri compagni? Qual è la preparazione del partecipante più debole? Tenetene conto affinché l’escursione sia commisurata alle sue capacità.

Le escursioni sono meno impegnative se

  • le accorciate (sentiero alternativo, funivia ecc.)
  • il dislivello non è eccessivo
  • scegliete sentieri/percorsi alternativi per i passaggi difficili
  • prevedete pause più lunghe o un pernottamento
  • partite con persone che tengono conto delle vostre esigenze e prendono sul serio le vostre esitazioni
  • si svolgono in regioni ben collegate (funivie, autopostale, ristoranti e capanne)
  • scegliete fin dall’inizio un itinerario più facile (ad es. sentiero escursionistico anziché sentiero di montagna, percorso pianeggiante anziché ascesa ecc.).

Se partite con altre persone, scegliete un’escursione che convenga a tutti i partecipanti. 

Non intraprendete da soli un percorso difficile.

  • Chi parte da solo non può chiedere aiuto se si trova in difficoltà: non intraprendete da soli un percorso difficile che non conoscete; se amate frequentare la montagna in solitudine, scegliete itinerari facili, non troppo ripidi e lasciate detto dove andate.
  • Volete fare un’escursione in gruppo o volete affrontare un percorso impegnativo? Consultate l’offerta di escursioni accompagnate o le proposte di Sentieri Svizzeri. Per un’escursione impegnativa in montagna rivolgetevi a una guida alpina.